Come noto, in caso di unione civile, gli “uniti” godono degli stessi diritti di successione applicabili alle persone che hanno contratto matrimonio. In caso di convivenza, invece, per disporre liberamente delle proprie ultime volontà in favore del/della partner è necessario redigere un testamento. Il che può presentare alcuni problemi in ambito LGBTQ+, soprattutto se ciò va contro gli interessi dei membri della famiglia del defunto.

Infatti, per quanto sgradevole, è una realtà il fatto che talvolta le famiglie di persone gay non accettino che il/la loro congiunto/a abbia lasciato in eredità una proprietà al/alla proprio/a partner e spesso ciò determina l’insorgenza di procedimenti civili.
Problematiche ancora più complesse insorgono in caso di presenza di figli riconosciuti da un solo membro della coppia.

Al fine di redigere un testamento valido ed efficace, è necessaria la consulenza fornita da avvocati specializzati. Il team di Gay Lawyers – la divisione LGBTQ+ di Giambrone – dispone di una vasta esperienza nel proteggere la realizzazione dei desideri sanciti in un testamento, fornendo consulenza chiara e pratica sui trasferimenti di proprietà mortis causa, sui benefici fiscali e sulla gestione della successione.

È, infatti, assolutamente essenziale che il tuo testamento sia redatto con totale precisione e affronti tutte le eventualità, come:
– prevedere il caso in cui il beneficiario del testamento deceda prima del testatore;
-proteggere la posizione del partner in caso di assenza di unione civile;
-ridurre al minimo l’impatto fiscale sul beneficiario;
-prevedere l’ipotesi di perdita di capacità di intendere e di volere sia del testatore che del beneficiario;

  • impedire a terzi di impugnare il testamento;
  • tutelare un beneficiario che sia minorenne (ad es. figlio/a del partner)
  • assicurarsi che gli esecutori testamentari eseguano i tuoi espressi desideri;
  • garantire che l’eredità vada solo alla persona nominata e non alla famiglia del testatore alla sua morte.
Contattaci
Contattaci
Compila il form per restare aggiornato sulle news GayLawyers